giovedì 1 marzo 2012

Laika mi mancherai

La prima parte è un pensiero che scrissi nel 2008 sul mio primo blog su splinder.com che ora non esiste più. Il pensiero è scritto in un italiano abbastanza scadente e il pensiero è trasmesso in una forma incompleta. La seconda parte è lo stesso pensiero, rivisitato per come è il mio carattere oggi e scritto a confronto col primo per mettere in luce i miei progressi didattici.


giovedì, 21 agosto 2008
Laika mi mancherai
Laika, ti ho voluto bene, forse a te non sembrava anzi molto probabilmente hai sempre avuto un po paura di me, per via dei miei sbalzi di umore strani incomprensibili per un uomo figuriamoci per un cane..questo io non lo so di preciso, ma so che mi mancherai.
però è anche vero che ora che sei passata all'aldilà io mi sento piu leggero, forse paradossalmente vivrò di piu io la mia vita in questo momento, anche se non è una promessa ma una senzazione. era lacerante per la mia anima e la mia sanità mentale vederti in quelle condizioni, trascinarti le gambe stancamente per poter stare semplicemente a qualche metro di distanza da una conversazione o ancora piu elementare stare ad ascoltare la televisione mentre uno della famiglia la guardava (escluso me per via della tv).
per molti esseri umani dare regolarmente al cane un pasto e le coccole sia buona cosa, ma la tua ai miei occhi non è mai stata una vita da cane, e io per vita da cane non intendo una vita di sofferenza ma di libertà, ma ora lo sei, finalmente... non ti dimenticherò mai
Nome: mirko fantini Sono un diamante all'apparenza opaco ma con mille sfacettature difficili da comprendere se non guardando in profondo e oltre. Qui cercherò con calma di lasciare una parte dei miei infiniti pensieri dai mille colori che partono dal nero più buio al bianco più accecante.

giovedì, 15 gennaio 2012
Laika mi mancherai
Ti ho voluto bene. Forse a te non sarà sembrato, molto probabilmente hai sempre avuto paura di me, per via dei miei sbalzi di umore, strani e incomprensibili da capire per un essere umano, figuriamoci per un cane. Ovviamente è solo la mia impressione, non so cosa pensavi veramente in quegli attimi, ma so che mi mancherai.
Mi mancherai; ma sento che ora che sei passata nell'aldilà io mi sento piu leggero. Forse paradossalmente vivrò di piu la mia vita non vedendoti più soffrire, anche se non è una promessa ma solo una senzazione, una speranza. Si perchè era lacerante per la mia anima e vederti in quelle condizioni. Vederti trascinare le gambe stancamente per stare semplicemente a qualche metro di distanza da una conversazione, o semplicemente per stare ad ascoltare la televisione mentre uno della famiglia la guardava. Qualcosa che trasmetteva molta tenerezza e scaturiva in me un grande affetto nei tuoi confronti per la spontaneatà e la semplicità del gesto, ma anche stare male, per come la tua vita, rinchiusa tra queste quattro mura in mezzo a noi debosciati, ti fosse sufficente. Sono solo i miei pensieri storti, ma in sostanza questo è quello che provavo.
Molte persone che hanno un cane credono che dargli regolarmente da mangiare e coccole sia sufficente per renderli felici, ma per me non è così. Ai miei occhi la tua vita, Laika, non è mai stata una vita da cane. Per vita da cane, in questo caso, io non intendo una vita di sofferenza, ma di libertà. Ad ogni modo ora sei libera e spero che il mio pensiero ti possa raggiungere e spero soprattutto che tu ora, ovunque tu sia, sii serena e in compagnia. Non ti dimenticherò mai.
Nome: Mirko Fantini Sono un diamante all'apparenza opaco, ma con mille sfacettature, difficili da comprendere se non guardando in profondità e oltre. Qui cercherò con calma, di lasciare una parte dei miei infiniti pensieri dai mille colori che partono dal nero più buio al bianco più accecante.

1 commento:

  1. quel cane fa parte anche dei miei Ricordi
    con affetto.

    RispondiElimina

qualsiasi commento sarà giudicato e interpretato da me medesimo ma non censurato (salvo casi veramente estremi)